Da dove veniamo (e dove andiamo)

La mia recensione di un bel libro, assai consigliato per le vacanze.

Biblioscalo

Tra le domande che ciascuno di noi si è fatto almeno una volta nella vita credo ci sia quella su cosa renda la nostra specie diversa da tutte le altre, al punto da trasformare una scimmia nuda e nemmeno troppo robusta nella specie padrona del mondo. C’è chi tira in ballo la corteccia prefrontale e chi il pollice opponibile, chi attribuisce il fenomeno all’ invenzione del linguaggio e chi ai simboli.

La risposta che propone Harari nel suo saggio “Sapiens” è apparentemente spiazzante: Homo Sapiens ha trionfato grazie alla capacità unica di collaborare in modo flessibile su scala molto ampia, migliaia o milioni di individui. Questa capacità non è innata: Homo Sapiens esiste da almeno 200-250.000 anni, ma soltanto 70.000 anni fa ha attraversato quella che Harari definisce “Rivoluzione Cognitiva”. Di che cosa si tratta ? Del buon vecchio linguaggio simbolico, la facoltà di combinare un numero limitato di suoni…

View original post 928 altre parole

Annunci

che ne pensi ?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...