Sarà banale ma …

Annunci

24 commenti su “Sarà banale ma …

  1. melogrande ha detto:

    … è sempre un bel sentire.

  2. tramedipensieri ha detto:

    Buongiorno!
    Qualsiasi musica o canzone non è mai banale ha sempre un suo perchè…
    Questa, in particolare, libera la mente…trascina e fa muovere il corpo…va ballare.
    Che c’è di meglio di una musica che ti coinvolge in qualche modo?

    un caro saluto
    .marta

  3. lillopercaso ha detto:

    Aahhh! Le mie orecchie rinascono e ringraziano 😉

  4. stileminimo ha detto:

    La buona musica è gradevole quanto il silenzio…

  5. stileminimo ha detto:

    …forse ho detto una banalità 😦

  6. gelsobianco ha detto:

    Grazie, Melo!
    Viene voglia di ballare!
    🙂
    gb

  7. Posso appoggiare qui un saluto e la speranza di giorni buoni per tutti i frequentatori delle pagine di Melo?
    Leggo sempre con interesse le parole di Francesco e le vostre: si riparte ogni volta con un pensiero, un’idea, una emozione aggiuntiva.
    Grazie!
    zena

  8. capehorn ha detto:

    Dovevo sentirmi questo pezzo prima di fare il commento precedente.
    Ci sarebbero meno mie stupidaggini in giro.
    🙂

  9. capehorn ha detto:

    Scusa … ma non ti viene il sospetto che il ritornello orecchi quello “A che ora é la fine del mondo … ” di Ligabue?

  10. egle1967 ha detto:

    Buon NATALE Melo!

  11. gialloesse ha detto:

    Io ho conosciuto personalmente Michael Stipe. Adesso mi sembra sia accaduto in un’altra vita. Era il 1999 e mi trovavo ad Atlanta per lavoro: giravamo gli Stati uniti. Così pensammo di andare ad Athens (dista pochi chilometri) per visitare quel posto incredibilmente bello e anche perchè é sede di una prestigiosa università. Andammo a trovare la nostra amica April e seduti al tavolo della sua cucina molto trascurata ci parlò del suo ragazzo vittima di un incidente d’auto e del suo matrimonio forse per quel motivo andato in fumo. Le raccontai del concerto che i REM avevano tenuto nella mia città e lei subito propose di telefonare al suo amico Michael Stipe. -” C’è una troupe della televisione italiana gli disse” – Così alle dieci di sera di una dolcissima serata primaverile ( eravamo in dicembre, ma da quelle parti il clima é paradisiaco ) uscì di casa per noi e ci incontrammo davanti una specie di pub nel quale trascorremmo la notte a bere birra e chiaccherare. Lui aveva con sè una piccola fotocamera con la quale ogni tanto mi fotografava. Fummo disturbati soltanto una volta da una ragazza che molto educatamente e con palese emozione gli chiese un autografo.

    • melogrande ha detto:

      Dire che ti invidio è riduttivo…
      I R.E.M. hanno accompagnato una parte importante della mia vita, li ho visti in concerto ai tempi di Green quando non li conosceva ancora quasi nessuno.
      Considero Michael Stipe un vero e garnde poeta imagista, e penso che brani come Nightswimming o Find the River mi accompagneranno per sempre.
      Mi sarebbe piaciuto dirgli grazie.

  12. gelsobianco ha detto:

    Buon Natale con la tua musica preferita, Francesco!
    Ti sorrido
    gb

che ne pensi ?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...