Germogli d’ Autunno

 sentiero acq

 
E’ così forte l’ essere umano,
sopravvive ancorché non dovrebbe ,
come un pesce in fondo all’ abisso,
un serpente in mezzo al deserto.
Sopravvive anche se non dovrebbe ,
e basta poco a rimetterlo in piedi,
la speranza, sia pure infondata,
di un sentiero imprevisto nel bosco.
Come pianta ferita dal gelo
s’ accontenta di un nuovo germoglio,
di una vita che altro non cerca,
di una vita che basta a se stessa.
Annunci

3 commenti su “Germogli d’ Autunno

  1. Dilia61 ha detto:

    ciao germoglio nel deserto

  2. utente anonimo ha detto:

    “…una vita che basta a se stessa…” e arricchisce mille vite intorno a se’.
    Ciao Melogrande.
    Rubato momento al lavoro.
    Loredana

  3. utente anonimo ha detto:

    e segretamente veleggiare.
    —————–
    e poi girovagando tra i blog ho trovato i versi che trascrivo sotto.
    Sono versi che mi hanno fatto pensare al tuo post.
    “Ad occhi chiusi e nello sforzo di prendere sonno,
    vedo brillare, sul fondo delle mie palpebre,
    una brace: è l’anima ostinata,
    il relitto lampeggiante
    del naufragio glorioso del mio giorno”
    René Cher
    (Non me ne voglia il proprietario del blog – se mai a sua volta capiterà in questo blog – se non ne ricordo il nome. Ricordo però che ci si arriva da “traduzioni dal silenzio)

    Oberman

che ne pensi ?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...